logo del sito fantafrasi.it
Home | Frase del giorno | Ringraziamenti | Buongiorno | Buonanotte | Auguri |

Frasi sull’autismo

Scoprite le frasi sull’autismo e gli aforismi più belli che abbiamo selezionato per voi.

Frasi sull’autismo

“La saggezza è saper stare con la differenza senza voler eliminare la differenza”.

(Gregory Bateson)

“L’autismo non è un “dono”. E per molti è una lotta senza fine contro scuole, luoghi di lavoro, bulli. Ma da un certo punto di vista può essere un superpotere”.

(Greta Thunberg)

“Un bambino autistico non va cambiato, va capito e ascoltato con il cuore”.

(Rinaldo Sidoli)

“Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere”.

(Pablo Picasso)

Il disturbo di Asperger è molto indicativo per distinguere le funzioni intellettive da quelle affettive. Presenta, infatti, molti sintomi affettivi – deficit delle capacità emotive e relazionali, problemi nei legami sentimentali –, mentre lascia perfettamente intatte, persino eccellenti, le funzioni razionali.

(Marco Pontis)

“Una persona con autismo vive nel proprio mondo, mentre una persona con l’Asperger vive nel nostro mondo, ma a modo suo”.

(Nicholas Sparks)

“Dalle ultime stime degli Stati Uniti un bambino su 68 soffre di sindrome dello spettro autistico, un dato cresciuto di 10 volte negli ultimi 40 anni”.

(Fondazione Italiana Autismo)

“Io ho la sindrome di Asperger e, per me, ogni cosa è bianca e nera.
Sotto molti aspetti credo che noi autistici siamo persone normali e gli altri siano strani. Continuano a dire che il cambiamento climatico è una minaccia all’esistenza ed è il problema più importante in assoluta. E continuano a vivere esattamente come prima”.

(Greta Thunberg)

“Penso che l’autismo abbia talmente tante sfumature e complessità che il rischio è raccontarlo in superficie, come certi film tipo Rain man“.

(Eleonora Daniele)

“Non c’è dubbio che in passato un gran numero di persone che hanno portato avanti la nostra civiltà abbiano avuto disturbi dello spettro autistico. Dobbiamo pensare a questa differenza neurologica come estremamente vantaggiosa per la nostra specie. Ci sono molti aspetti dell’Asperger che sono molto positivi. Non mi piace l’idea di confrontare l’autismo a un cancro, che richiede una sorta di chemioterapia educativa”.

(Chris Packham)

“Il disturbo di Asperger è molto indicativo per distinguere le funzioni intellettive da quelle affettive. Presenta, infatti, molti sintomi affettivi – deficit delle capacità emotive e relazionali, problemi nei legami sentimentali –, mentre lascia perfettamente intatte, persino eccellenti, le funzioni razionali”.

(Vittorino Andreoli)