logo del sito fantafrasi.it
Home | Frase del giorno | Ringraziamenti | Buongiorno | Buonanotte | Auguri |

Frasi sull’invidia: aforismi e citazioni

Scoprite le frasi sull’invidia e gli aforismi più belli che abbiamo selezionato per voi.

Frasi sull’invidia

“L’invidioso non usa mai ciò che ha, gli manca sempre ciò che vuole. Non ha, e non è: cerca di essere e di avere qualcosa che nemmeno conosce e che desidera solo perché appartiene ad altri”.

(Vittorino Andreoli)

“Non vi lasciate entrare in corpo il serpe dell’invidia: è un serpe che rode il cervello e corrompe il cuore”.

(Edmondo De Amicis)

“L’invidia è il più stupido dei vizi, perché non esiste un solo vantaggio che si guadagni da esso”.

(Honore de Balzac)

“L’invidia è quel sentimento che nasce nell’istante in cui ci si assume la consapevolezza di essere dei falliti”.

(Oscar Wilde)

“Essere felici è essere invidiati”. 

(Jules Renard)

“L’invidia è come una palla di gomma che più la spingi sotto e più ti torna a galla”.

(Alberto Moravia)

“La persona veramente invidiosa è insaziabile, non potrà mai essere soddisfatta, poiché la sua invidia scaturisce da dentro e pertanto trova sempre un oggetto su cui focalizzarsi”.

(Melanie Klein)

“Più che un vizio, l’invidia è un meccanismo di difesa, un tentativo disperato di salvaguardare la propria identità quando si sente minacciata dal confronto con gli altri. Un confronto che l’invidioso da un lato non sa reggere e dall’altro non può evitare, perché sul confronto si regge l’intera impalcatura sociale”.

(Umberto Galimberti)

“Il vero amico non è colui che è solidale nella disgrazia, ma quello che sopporta il tuo successo”.

(Seneca)

“L’invidia è ignoranza”.

(Ralph Waldo Emerson)

“L’invidia è una forma di vizio, in parte morale e in parte intellettuale, che consiste nel non vedere mai le cose in se stesse, ma soltanto in rapporto ad altre”.

(Bertrand Russel)

“Considerate bene ciò che disprezzate e vi accorgerete che è sempre una felicità che non avete, una libertà che non vi concedete, un coraggio, un’abilità, una forza, dei vantaggi che vi mancano, e della cui mancanza vi consolate col disprezzo”.

(Paul Valery)

“In una società di consumo ci sono inevitabilmente due tipi di schiavi: i prigionieri delle dipendenze e i prigionieri dell’invidia”.

(Ivan Illich)

“Il guadagno altrui viene quasi sempre percepito come una perdita propria”.

(Wilhelm Busch)