logo del sito fantafrasi.it
Home | Frase del giorno | Ringraziamenti | Buongiorno | Buonanotte | Auguri |

Frasi sui libri: aforismi e citazioni

Scoprite le frasi sui libri e gli aforismi più belli che abbiamo selezionato per voi.

Frasi sui libri

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria! Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito… perché la lettura è una immortalità all’indietro”.

(Umberto Eco)
frasi sui libri

“Ogni lettore, quando legge, legge se stesso. L’opera dello scrittore è soltanto una specie di strumento ottico che egli offre al lettore per permettergli di discernere quello che, senza libro, non avrebbe forse visto in se stesso”.

(Marcel Proust)

“Vivere senza leggere è pericoloso, ci si deve accontentare della vita, e questo comporta notevoli rischi”.

(Michel Houellebecq)
citazioni con immagini sulla lettura

“Talvolta penso che il paradiso sia leggere continuamente, senza fine”.

(Virginia Woolf)
frasi sui libri con immagini

“Un libro che lascia il lettore uguale a com’era prima di leggerlo è un libro fallito”.

(E.M. Cioran)
frasi bellissime con immagini

“Leggere, in fondo, non vuol dire altro che creare un piccolo giardino all’interno della nostra memoria. Ogni bel libro porta qualche elemento, un’aiuola, un viale, una panchina sulla quale riposarsi quando si è stanchi. Anno dopo anno, lettura dopo lettura, il giardino si trasforma in parco e, in questo parco, può capitare di trovarci qualcun altro”.

(Susanna Tamaro)

“Non leggete, come fanno i bambini, per divertirvi, o, come fanno gli ambiziosi per istruirvi. No, leggete per vivere”.

(Gustave Flaubert)
aforismi sui libri con immagini

Si può essere colti sia avendo letto dieci libri che dieci volte lo stesso libro. Dovrebbero preoccuparsi solo coloro che di libri non ne leggono mai.

(Umberto Eco)

La lettura è solitudine. Si legge da soli anche quando si è in due.

(Italo Calvino)

“L’uomo costruisce case perché è vivo, ma scrive libri perché si sa mortale. Vive in gruppo perché è gregario, ma legge perché si sa solo”.

(Daniel Pennac)

“Se leggete solo libri che tutti gli altri stanno leggendo, state pensando solo ciò che chiunque altro sta pensando”.

(Haruki Murakami)