logo del sito fantafrasi.it
Home | Frase del giorno | Ringraziamenti | Buongiorno | Buonanotte | Auguri |

Frasi sulla poesia

Scoprite le frasi sula poesia e gli aforismi più belli che abbiamo selezionato per voi.

Frasi sulla poesia

“Ti aspetti di trovare poesia in una rivista di poesia? Le cose non sono così semplici”.

(Charles Bukowski)

“Se vostro figlio vuole fare lo scrittore o il poeta sconsigliatelo fermamente. Se continua minacciatelo di diseredarlo. Oltre queste prove, se resiste, cominciate a ringraziare Dio di avervi dato un figlio ispirato, diverso dagli altri”.

(Grazia Deledda)

“La poesia non è stata scritta per essere analizzata. Deve ispirarci al di là della ragione, deve commuoverci al di là della comprensione”.

(Nicholas Sparks)

“Ogni uomo in buona salute può fare a meno di mangiare per due giorni; della poesia, mai”.

(Charles Baudelaire)

“La poesia non cerca seguaci, cerca amanti”.

(F. Garcia Lorca)

“Muoiono i poeti
ma non muore la poesia
perché la poesia
è infinita
come la vita”.

(Aldo Palazzeschi)

“La poesia è una fiamma nel cuore, mentre la retorica è fatta di fiocchi di neve. Come possono fuoco e neve convivere?”

(Khalil Gibran)

“Molta gente scrive poesie che non sente pienamente. Lo faccio anch’io, a volte”.

(Charles Bukowski)

“La poesia è come l’acqua nelle profondità della terra. Il poeta è simile a un rabdomante, trova l’acqua anche nei luoghi più aridi e la fa zampillare”.

(Alberto Moravia)

“La poesia solleva il velo dalla bellezza nascosta del mondo, e rende oggetti familiari come se non fossero familiari”.

(Percy Bysshe Shelley)

“La poesia non è un modo di liberare l’emozione, ma una fuga dall’emozione; non è un’espressione della propria personalità, ma una fuga dalla personalità. Ma, naturalmente, solo coloro che hanno personalità ed emozioni sanno cosa significa voler fuggire da queste cose”.

(Thomas Eliot)

“Fino a diciotto anni tutti scrivono poesie; dopo, possono continuare a farlo solo due categorie di persone: i poeti e i cretini”.

(Benedetto Croce)

“Ogni poesia è misteriosa; nessuno sa interamente ciò che gli è stato concesso di scrivere”.

(Jorge Luis Borges)